Sempre più uomini vanno a Trans

Gli uomini vanno ai trans: il fenomeno è in aumento

Nell’ultimo periodo la tendenza di andare a trans sembra in aumento. Gli uomini, per i più svariati motivi, sembrano preferire la compagnia dei trans a quella delle proprie ragazze o delle prostitute delle città italiane: vogliono essere passivi. La maggior parte degli uomini è anche sposata oltre che con i figli.

Si tratta di uomini benestanti che vogliono provare quel qualcosa in più che, per un motivo o un altro, le donne normali non sono in grado di dargli. Sopraggiungono anche altri numerosi problemi: gli uomini vogliono parlare dei loro problemi, – famiglia e lavoro su tutto, – per sentirsi importanti.

Sembra che nessuna prostituta sappia ascoltare così bene come fanno le trans, in quanto sono dei maschi travestiti in grado di dare conforto a un altro uomo.

La questione alla base è anche culturale: la sessualità libera, oggigiorno disponibile praticamente a tutti, offre agli uomini la possibilità d’incontrare le trans senza alcun problema o paura.

Gli uomini, difatti, non temono assolutamente di venire scoperti dalle loro donne. Sono alla ricerca delle sensazioni più profonde: una scoperta nuova che li porterà a esplorare altri orizzonti.

La facilità d’organizzazione

Svolgere degli incontri con trans in una delle grandi città italiane è davvero facilissimo. Non serve avere delle conoscenze profonde in materia, né rivolgersi a persone o siti specializzati.

Il tabù dei trans è stato ben superato da diversi anni ormai, ma in minima parte esiste ancora. In Italia, di certo, operano alcune migliaia di trans, il cui numero è in aumento.

Per trovarli basta recarsi presso le grandi arterie stradali delle grandi città. Spesso sono vigili nella notte, in attesa del prossimo uomo sposato e con figli che andrà da loro a cercare conforto psicologico più di ogni altra cosa.

Con tutto l’anonimato possibile, senza possibilità di reticenze, analizzando ogni caso come stante a sé. Niente storie preconfezionate, niente generalizzazioni, ascoltando ogni uomo come se fosse speciale ed esclusivo.

Specialmente trattando l’emotività intima dei clienti, le trans riescono a tirare fuori la loro parte migliore. Il costo delle trans non è affatto così alto come si potrebbe credere all’inizio. Tutt’altro: considerando il supporto emotivo che i trans sono in grado di fornire, il loro prezzo è anche molto sobrio.

Lo dicono anche gli stessi uomini che vanno a trans, ammettendo che il supporto psicologico che ricevono da questi incontri è maggiore rispetto a quello che potrebbero provare rivolgendosi a delle prostitute.

Un caso limitato ai padri di famiglia?

Non solo in Italia, ma in tutto il mondo il fenomeno degli uomini che vanno ai trans è in rapida crescita. Non solo tra i lavoratori comuni, ma anche tra le persone che si sono distinte nel mondo dello spettacolo o dello sport.

Basti pensare a Cristiano Ronaldo, il famoso calciatore del Real Madrid che passò notte infuocate con la trans Cristini. Ma anche a Lapo Elkan, Eddie Murphy, Pietro Marrazzo e persino uno come Hugh Grant.

Il tutto pur di adempire alla curiosità di andare oltre, spingersi oltre i limiti. Il tutto pur avendo una ragazza bellissima, una vera e propria compagna di vita.

Inoltre vi è anche l’apparenza a giocare un importante fattore. Difatti, le trans sembrano delle donne bellissime a prima vista. Delle donne che fanno eccitare gli uomini al pensiero di poter “avere” un corpo femminile ben sviluppato ma dotato anche delle caratteristiche maschili.

Un pene in dotazione ai seni di gomma e ai glutei di marmo sembra essere l’elemento mancante in dotazione alle donne. Perché, – come dicono anche le trans, – “gli uomini sono al più schiavi”.