Nuovi gusti sessuali – andare a trans non è più una cosa per pochi

Ultimamente in Italia si sta affermando una tendenza su cui si appunta l’attenzione dei giornali specializzati e dei vari sociologi, quella di andare a Trans. La propensione non interessa solamente le persone che hanno un approccio con il sesso libertino o quelle che dalla società non identificati come i “malati del sesso”, ma anche coloro che vogliono dalla vita il massimo in ogni momento della propria giornata.

Le trans

Chi fino a pochi anni fa si proponeva come un Trans era visto nel migliore dei casi come una persona alquanto strana, quando non del tutto malata. Ultimamente non è più cosi. A sdoganare le avventure con i Trans ci ha pensato prima la filmografia mondiale e poi alcuni episodi legati ad uomini famosi dello spettacolo, uomini che non manifestavano nessuna ritrosia ad avere delle avventure particolare tra le lenzuola, e che anzi ne elogiavano il grande piacere che provavano. Al giorno d’oggi come viene evidenziato anche dall’analisi delle parole più ricercate su Google, il Trans è visto come una normale avventura sessuale, avventura di cui fare partecipe anche l’eventuale partner, all’interno dei propri giochi di coppia. Sono tanti i portali di annunci e incontri con trans. Ci teniamo a segnalare il nuovo sito www.atrans.it , ricco di annunci e guide per conoscere transessuali in tutte le città italiane.

Ma chi va a Trans?

L’analisi delle tipologie di persone che cercano un avventura con una Trans sottolinea come non ci siano differenziazioni di età, ceto sociale e a volte neppure sesso, tra chi cerca di ottenere un incontro con una Trans. La spiegazione che sta alla base di questo modo di fare è alquanto semplice: il sesso con i Trans è un sesso bellissimo. La Trans è di fatto un unione tra maschio e femmina, fare sesso in tale contesto da l’impressione di avere nel proprio letto due persone diverse, che forniscono sensazioni diverse e che si approcciano al sesso in maniera diversa. Tutto è amplificato durante un incontro sessuale con una Trans, finanche la sensazione di cambiare all’interno dello stesso rapporto sessuale il modo di ricevere e donare il piacere.

Il sesso con le Trans attira per la sua grande soddisfazione che fornisce, una soddisfazione che fino a qualche anno fa era sacrificata sull’altare delle concezioni sociali, ma che adesso di fatto è diventata una cosa normale. Un’altra variabile che ha influito sull’aumento degli incontri è quella che il tradimento con una Trans non viene visto come tradimento vero e proprio. L’attività sessuale in tale contesto viene vista come un gioco erotico altamente trasgressivo, un gioco che non ha coinvolgimenti sentimentali, e che per questo può essere effettuato senza problemi al di fuori del talamo matrimoniale.

Il sesso puro è semplice fornisce soddisfazioni inimmaginabili, il sesso con una Trans amplifica il piacere e implica quella voglia di novità da sempre ricercata. Queste sono le ragioni principali perché ormai i Trans nell’immaginario collettivo sono stati sdoganati, avere un incontro con essi d’altronde non raffigura più una perversione estrema, ma solamente un soddisfacimento corporale, soddisfacimento che negli anni a venire sarà sicuramente sperimentato da sempre più persone.